“Sul riordino dei ruoli e delle carriere del personale delle Forze armate, Fratelli d’Italia voterà favorevolmente solo se verranno introdotte le condizioni che abbiamo sottoposto alla Commissione Difesa della Camera dei Deputati. Abbiamo chiesto che il Governo si impegni a riconoscere solo tre ruoli di responsabilità: dirigenziale primo ruolo (da maggiore in su), esecutivo o ruolo di base (dal primo caporal maggiore a sergente maggiore capo), direttivo o ruolo intermedio (da maresciallo a capitano); che proceda all’unificazione del ruolo di volontari in servizio permanente e quello dei sergenti poiché entrambi i ruoli hanno carattere esecutivo; che faccia in modo che l’alimentazione dei sergenti dal ruolo dei volontari in servizio permanente possa costituirne naturale prosecuzione di carriera: la somma delle due carriere è coerente con la durata del servizio attivo; il Consiglio di Stato ha segnalato che l’alimentazione dei sergenti attraverso il solo concorso interno è incostituzionale, proponendo l’unificazione dei due ruoli; l’unificazione garantirebbe, di massima, la permanenza presso lo stesso reparto. Gli attuali sergenti devono confluire in un ruolo esaurimento dei marescialli, come richiesto nel comunicato Cocer. È il momento di cambiare rotta al fine di valorizzare concretamente il personale delle Forze Armate”.

Lo affermano i deputati di Fratelli d’Italia della commissione Difesa Salvatore Deidda, Wanda Ferro e Davide Galantino.

Condividi

Facebook

Twitter

NEWSLETTER

Prossimi Eventi

No results found.

Social