“Fratelli d’Italia denuncia il ritardo di quasi tre ore con il quale hanno inizio i lavori dell’Aula sul dl Sisma. Un ritardo non imputabile all’ostruzionismo dell’opposizione ma al continuo rimpallo tra maggioranza e governo. Ricordiamo bene gli appelli degli onorevoli Fiano e Borghi su quella centralità del Parlamento che ora viene meno proprio per decisione di governo e maggioranza. Questo è un decreto molto importante e sul quale stiamo cercando di ottenere risultati per le comunità colpite dal sisma. Temi centrali che ci sono stati posti dai sindaci e dall’Anci, come quello relativo alle casse dei Comuni che sono desolatamente vuote. Su questo argomento e su tanti altri, ci saremmo aspettati una maggiore diponibilità, non solo del governo ma anche della maggioranza che invece ha preferito ritirare in silenzio i suoi emendamenti”.
Lo dichiara Paolo Trancassini, deputato di Fratelli d’Italia e relatore di minoranza al decreto Sisma.  

Condividi

Facebook

Twitter

NEWSLETTER

Prossimi Eventi

No results found.

Social