«A me non sfugge che Beppe Grillo, garante del principale partito di maggioranza che è al governo, abbia passato quattro ore all’Ambasciata cinese nell’ultimo fine settimana: o stava facendo uno spettacolo o stava prendendo ordini. Non solo: Di Maio è stato cinque volte in Cina e i convegni di Casaleggio vengono finanziati dai cinesi. Credo che l’Italia abbia il diritto di sapere se il nostro vero ministro degli Esteri sia Beppe Grillo e se ci stiamo consegnando alla Cina. Sono anche queste cose che riguardano la politica estera e che dovrebbe decidere il Parlamento».

Lo ha detto in una intervista al Tg2, che andrà in onda questa sera, il presidente di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni, rispondendo sul question time presentato ieri da FdI al ministro Di Maio sui rapporti tra M5S e Cina.

Condividi

Facebook

Twitter

NEWSLETTER

Prossimi Eventi

No results found.

Social