“Questa mattina, in Piazza Montecitorio, con la Collega Maria Teresa Bellucci, capogruppo  in Commissione Salute e Carolina Varchi, abbiamo incontrato  la delegazione dell’Associazione CFU Fibromialgia che rivendica da tempo il  riconoscimento della malattia, l’inserimento nei  Lea e una assistenza sino ad oggi negata” dichiara Salvatore Deidda, deputato sardo di Fdi 
“Ad inizio legislatura ho depositato una proposta di legge, sottoscritta da tutto il gruppo di Fdi, dopo una campagna di informazione che avevamo lanciato nei Comuni della Sardegna” spiega Deidda
“Una battaglia trasversale, che portò poi l’approvazione di una mozione del Partito dei sardi in Consiglio Regionale della Sardegna ma senza fondi e azioni concrete” conclude il Deputato Sardo che rilancia l’appuntamento in piazza, a Roma, mercoledì prossimo, con il Cfu per chiedere l’attenzione del Governo e del Parlamento, l’approvazione della legge, che segue l’iter in Senato ma lentamente. 
“Riconoscere la fibromialgia come malattia invalidante permetterebbe quantomeno l’esenzione o la compartecipazione dello Stato ad alcuno spese sanitarie e aiuterebbe comunque le Regioni nella realizzazione di centri di diagnosi e cura. Non ultimo ricostruendo e dare dignità a tanti italiani colpiti da questo male che non è immaginario come per troppo tempo qualcuno asseriva”.
Condividi

Facebook

Twitter

NEWSLETTER

Prossimi Eventi

No results found.

Social