“Continuo a chiedermi come possa un bambino che nasce in una mangiatoia o una famiglia che scappa per difenderlo, offendere qualcuno. Come possa offendere qualcuno la mia cultura. Proprio non me ne faccio una ragione: che si creda in Dio oppure no, in questo simbolo sono raccolti i valori che hanno fondato la mia civiltà. Quello che io sono è in questo simbolo: io credo nel rispetto, nella laicità dello Stato, nella sacralità della vita, nella solidarietà perché me lo ha insegnato questo simbolo. Questa la bibbia per me sul tema. Quelli che temono questi valori non sono certo quelli di altre religioni ma i relativisti “nostrani” che ci vorrebbero tutti piegati al pensiero unico globalizzato”.
Lo dichiara Luca De Carlo, deputato di Fratelli d’Italia.
Condividi

Facebook

Twitter

NEWSLETTER

Prossimi Eventi

No results found.

Social