“Provocano, insultano lo Stato, l’Italia, che da anni li foraggia di risorse e benefici ma è ora che i separatisti altoatesini se ne facciano una ragione: in Austria non li vogliono”.

Lo dichiara Luca De Carlo, deputato di Fratelli d’Italia commentando la notizia che il doppio passaporto italo-austriaco per i Sudtirolesi non è nel programma di coalizione del Partito popolare Oevp di Sebastian Kurz e dei Verdi. 

Condividi

Facebook

NEWSLETTER

Social