«La Turchia manda truppe in Libia a sostegno di Sarraj e si appresta a spartirsi il territorio con la Russia che appoggia  Haftar. L’Europa a un passo dall’irrilevanza e gli interessi nazionali italiani messi a rischio. Per questo grandioso risultato bisogna ringraziare la geniale strategia dei Napoleone da operetta Sarkozy e Macron che hanno alimentato il caos libico in chiave anti italiana e nella speranza di avvantaggiare la Francia. Ora il Governo italiano si faccia sentire nelle sedi opportune, chieda conto alla Francia di anni di atteggiamenti spregiudicati e irresponsabili e pretenda di dettare la linea dell’Intera Unione Europea nel dossier libico». 

Lo scrive su Facebook il presidente di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni. 

Condividi

Facebook

Twitter

NEWSLETTER

Prossimi Eventi

No results found.

Social