“Ancora una volta sul pericolo della mafia nigeriana in Italia arriva dal ministero dell’Interno una risposta che nulla aggiunge a quanto già sapevamo. La mia interpellanza urgente mirava a sensibilizzare l’esecutivo su questo grave problema ma in linea con quanto già avvenuto in passato con le numerose richieste di FDI anche stavolta dal governo arriva la solita inutile retorica. Spaccio di droga, sfruttamento della prostituzione, immigrazione irregolare e l’utilizzo della violenza sono gli strumenti principali di una organizzazione criminale tra le più efferate al mondo. E’ finito il tempo delle parole: FDI chiede azioni concrete da parte del Governo, al fine di contrastare uno dei fenomeni più preoccupanti e disumani degli ultimi anni”.
Lo dichiara Davide Galantino, deputato di Fratelli d’Italia.

Condividi

Facebook

NEWSLETTER

Social