Creare un fondo fisso per finanziare il Progetto dell’Esercito “Caserme Verdi”, facendo rientrare la Caserma “Generale Ferrante Gonzaga del Vodice”, oggi non solo centro dove si svolgono tutte le prove di se​lezione, scritta, orale, psico fisica e attitudinale per la quasi totalità dei concorsi per entrare a far parte dell’Esercito Italiano.

Nella Caserma sono ospitati anche i militari impegnati nell’operazione “Strade Sicure”e inoltre  sono ospitate delle lezioni scolastiche, considerati gli eventi sismici che nel recente passato hanno colpito l’Umbria e che hanno danneggiato gli edifici 

Nel centro, gestito in maniera impeccabile, ci sono alcuni stabili ancora inagibili causa il sisma, per questo motivo il gruppo di Fdi in commissione Difesa con il capogruppo Salvatore Deidda, Wanda Ferro e Davide Galantino con il deputato umbro Emanuele Prisco hanno presentato una interrogazione al Ministro della Difesa chiedendo quali azioni intenda adottare per rendere al più presto agibili tutti gli edifici e se non ritenga utile creare un fondo strutturale e a lungo finanziato per includere Foligno nel Progetto Caserme Verdi

Condividi

Facebook

NEWSLETTER

Social