“Nella maggioranza ieri sera, per coprire il loro ennesimo ridicolo decreto, è scattato l’ordine di scuderia di attaccare Ursula Von der Leyen rea di essersi allineata alla Merkel con alcune improvvise dichiarazioni.
Qualcosa di piuttosto prevedibile per una figura che prima di essere eletta alla presidenza della Commissione è stata per quattordici anni – si, quattordici – ministro nei governi Merkel”.  È quanto dichiara in una nota il Capodelegazione di Fratelli d’Italia al Parlamento Europeo, Carlo Fidanza. “Quattordici come i voti degli eurodeputati M5S che risultarono decisivi per la sua elezione. E fu proprio grazie a quel voto che i grillini vennero ammessi ai salotti bene di Eurolandia e da Bruxelles, Berlino e Parigi arrivo’ il via libera al ribaltone giallorosso e alla nascita del Conte bis. Invece di attaccare Von der Leyen per il suo essere tedesca e filo-tedesca, Pd e M5S dovrebbero spiegare agli italiani perché l’hanno votata e ringraziare la signora Ursula per aver consentito loro di rimanere al governo a dispetto degli italiani”.

Condividi

Facebook

NEWSLETTER

Social