fbpx
if($_SERVER['REQUEST_URI'] == '/') {

 

Daily CBDLa tua fonte # 1 per gli estratti di CBD e canapa

}

FDI chiede separazione dei poteri e stop porte girevoli magistratura-politica

“Siamo insoddisfatti e preoccupati dalla superficialità con cui il ministro della Giustizia Bonafede sta affrontando il terremoto che ha travolto la magistratura italiana le cui correnti sono bene lontane dall’essere espressione di pluralismo culturale e si stanno rivelando presidio a garanzia delle derive di un carrierismo esasperato di alcuni. La separazione dei poteri, architrave della democrazia moderna, è messa fortemente a repentaglio. Fratelli d’Italia chiede la separazione della magistratura inquirente da quella giudicante e di fermare le porti girevoli tra magistratura e politica perché i cittadini hanno diritto ad essere giudicati da chi non esprime opinioni e da chi non ha fatto politica attiva. Il ministro Bonafede ha una grande responsabilità che gli è stata assegnata dai padri costituenti, è l’unico Ministro citato nella Costituzione quale titolare dell’azione disciplinare nei confronti dei magistrati. Bonafede, per quanto gli risulti difficile, dimostri di meritare questa fiducia”.

Lo dichiarano in una nota congiunta Carolina Varchi e Ciro Maschio, deputati di Fratelli d’Italia e componenti della commissione Giustizia della Camera.

Condividi

Facebook

NEWSLETTER

Social