“L’assenza delle prerogative parlamentari e la mancanza del rispetto democratico degli organi rappresentativi messo in atto dal governo delle 4 sinistre in parlamento  si sta ripercuotendo anche sulle Amministrazioni locali. Chi non è in grado di garantire la democrazia e l’ordine all’interno di una assemblea elettiva si deve dimettere. Quanto accaduto nel consiglio comunale di  Fiumicino al capogruppo di Fratelli d’Italia Stefano Costa lede l’onorabilita’ e l’autonomia degli enti locali” lo dichiara in una nota il deputato e Presidente provinciale romano di Fratelli d’Italia Marco Silvestroni. 

Condividi

Facebook

NEWSLETTER

Social