L’indecisionismo è complice 

“Più si rispettano i tempi prima si libera la Val Susa dai delinquenti: il governo nomini il commissario straordinario perché l’indecisionismo e’ complice. Da settimane denunciamo un’escalation negli atti di sabotaggio e attacco. Le frange più estreme No TAV odorano i tentennamenti del governo e si inseriscono per intimorire una maggioranza già vulnerabile. È grave non aver sentito parole di condanna da esponenti dei partiti di governo e di questo, purtroppo, non ce ne accorgiamo solo noi. Dopo anni di sacrifici non siamo disposti a vedere Forze dell’ordine, operai e valsusini diventare nuovamente bersaglio di criminali”.

Lo dichiara Augusta Montaruli, deputato torinese di Fratelli d’Italia. 
Condividi

Facebook

NEWSLETTER

Social