“Ecco perché il presidente del Consiglio Conte ci ha concesso l’informativa, cui seguono le risoluzioni, sulla proroga dello stato di emergenza! Non gliene fregava niente di quel dibattito, voleva incassare il voto sul Mes e così è stato. Hanno usato la risoluzione sulla proroga come cavallo di Troia per autorizzare il salvastati. Con il via libera dei 5 stelle, visto che la prima firma è di Crippa”.

E’ quanto dichiara il vicepresidente della Camera dei deputati Fabio Rampelli di Fratelli d’Italia.

Condividi

Facebook

NEWSLETTER

Social