fbpx
if($_SERVER['REQUEST_URI'] == '/') {

 

Daily CBDLa tua fonte # 1 per gli estratti di CBD e canapa

}

“Mentre i Deputati del PD Mura e Frailis si sperticano per difendere il Segretario Zingaretti e il Ministro Boccia, colpevoli di aver negato la possibilità di controlli preventivi – richiesta a maggio – per le partenze verso la Sardegna, ecco l’Assessore Regionale del Lazio del PD che fa una proposta analoga etichettando la Sardegna come zona di contagio. Veramente vergognosi. Il Ministro Boccia – continuo a ribadirlo – dovrebbe chiedere scusa e dimettersi, dichiarando se anche la richiesta avanzata dall’Assessore Regionale del Lazio è incostituzionale, mentre i Deputati sardi dovrebbero quantomeno fare un “mea culpa”. La Sardegna non è terra di contagio. Ora, il Governo predisponga controlli preventivi per tutti e non solo per chi parte della Sardegna, come avevamo già precedentemente richiesto”, è quanto dichiara il Deputato di FdI, Salvatore Deidda.

Condividi

Facebook

NEWSLETTER

Social