fbpx
if($_SERVER['REQUEST_URI'] == '/') {

 

Daily CBDLa tua fonte # 1 per gli estratti di CBD e canapa

}

“Mancano sette giorni alla riapertura delle scuole annunciata dal Governo. Molte regioni hanno già fatto sapere che riapriranno dopo il 24 settembre, dal Lazio alla Sicilia i presidi chiedono di posticipare l’apertura perché le regole sono arrivate tardi, i banchi non ci sono – la ministra Azzolina ha dichiarato stamane che ‘saranno consegnati entro fine ottobre’. Le aule non sono ancora pronte, in mezzo capitano i seggi per il referendum e le elezioni regionali con l’installazione delle cabine e la successiva santificazione e mancano all’appello 60mila insegnanti. Nessuna programmazione, Conte ha perso la sfida di riaprire le scuole in ordine e in presenza il 14 settembre, gettando nel caos l’istruzione scolastica italiana. Governo inadeguato e balbuziente, ci vergogniamo per loro”.

E’ quanto dichiara in una nota Fabio Rampelli, vicepresidente della Camera e deputato di Fdi.

Condividi

Facebook

NEWSLETTER

Social