fbpx
if($_SERVER['REQUEST_URI'] == '/') {

 

Daily CBDLa tua fonte # 1 per gli estratti di CBD e canapa

}

“Ho chiesto con una interrogazione a Conte e al ministro Speranza cosa gli avesse convinti a chiudere palestre, centri sportivi e piscine oltre che  bar e ristoranti alle 18. Considerato che mancano i motivi specifici sanitari e scientifici per chiudere queste attività e gettate nel caos interi settori produttivi. Il supporto del capo gruppo Rocco Sofi, del consigliere di Colleferro Fabio Patrizi e  del dirigente Provinciale di FdI  Giorgio Salvitti, che hanno raccolto l’appello dei gestori di strutture sportive sul territorio provinciale, è stato fondamentale per la stesura della mia interrogazione parlamentare. È solo con la presenza sul territorio e il rapporto diretto con il tessuto produttivo che è possibile capire quanto queste chiusure imposte da Conte e dal Governo PD- 5Stelle siamo state ingiuste e ingiustificate. Imprenditori e gestori aspettano una risposta anche se  Il ministro della sanatoria agli immigrati Bellanova ha già sbugiardato Conte e Speranza sulle chiusure affermando che  era contrario anche il CtS e non solo le Regioni e che nel consiglio dei ministri non c’erano i documenti del comitato scientifico. Questa rappresentazione è di un pollaio non di in governo che deve gestire una emergenza Covid e una crisi economica epocale” lo dichiara in una nota il deputato e Presidente provinciale di Fratelli d’Italia Marco Silvestroni.

Condividi

Facebook

NEWSLETTER

Social